L'energia più vicina a te
    800 892 954

ricerca architetti verona

Del Piero fu impeccabile dal dischetto, così come l'ucraino Ševčenko, che battendo Buffon consegnò al Milan la sua sesta Coppa dei Campioni a nove anni dall'ultimo successo continentale, dimostrando di meritare pienamente l'alloro europeo. Il 28 maggio 2003 il Milan, nella celebre notte di Old Trafford, batteva la Juventus ai rigori e diventava campione d'Europa per la 6^ volta nella sua storia. Inserito nel Gruppo G il Milan si qualificò agli ottavi come primo, arrivando davanti al Deportivo de La Coruña, al Lens e al Bayern Monaco. Per accedere alla finalissima di Champions c’è da affrontare il derby contro l’Inter! [6], Il tecnico dei rossoneri Carlo Ancelotti, invece, confermò pressoché l'undici titolare. Un ricordo indelebile per tutti e, ovviamente, anche per Silvano Ramaccioni, che di quel Milan era team manager. All'Old Trafford i rossoneri si imposero 3-2 ai calci. La partita, arbitrata dal tedesco Herbert Fandel, ha visto la vittoria per 2-1 del club meneghino. Tutto sulla Champions League 2002-2003: risultati delle partite e formazioni della finale di coppa campioni di Manchester, vinta dal Milan contro la Juventus Carlo Ancelotti taglia ogni discorso sul suo futuro. Chissà quando vedremo due italiane di nuovo nella finale di Champions: possibile, certo, ma non avrà comunque il fascino struggente di questa prima volta. … Più tardi entrò Conte al posto di Camoranesi. Il Milan ottenne la sesta vittoria nella manifestazione a nove anni dall'ultimo successo contin… 18. Dida neutralizzò il rigore di Trezeguet, Serginho trafisse Buffon e portò in vantaggio momentaneamente i rossoneri. Il 28 maggio 2003 il Milan vince la Champions nella finale tutta italiana contro la Juventus. Nel maggio 2003 il Milan vive gara a altissima emozione. I fantastici rigori della finale di Champions League 2003 vinti dal Milan. In 2003–04, Associazione Calcio Milan managed to claim their first Serie A title since 1998–99. L'ex capitano bianconero si rese pericoloso colpendo una traversa all'incrocio di destra della porta di Dida. L’allora Milan allenato da Carlo Ancelotti, campione d’Europa in carica, vinse nettamente la prima sfida dopo essere andata in svantaggio. Milan AC-Ajax Amsterdam: tabellino, statistiche e marcatori. 28/mag/2003 UEFA Champions League [9] Con questa vittoria Ancelotti riscattò la sua passata esperienza negativa a Torino, dove non ebbe mai un grande rapporto né con la tifoseria né con la società. Arguably, this was the pinnacle of Carlo Ancelotti's Milan side, as the players proved they had the ability to perform effectively for the whole season. Abbiamo sofferto entrambi per la sconfitta del nostro Milan ma sulle questioni... "E' brutto dirlo, ma questa e' la realta', abbiamo perso contro una squadra piu' forte, la differenza l'hanno fatta i loro attaccanti e la nostra fase difensiva che non ha funzionato". MILAN: Dida , Costacurta (65' Roque Junior), Nesta, Maldini, Kaladze, Gattuso, Pirlo (71' Serginho), Seedorf, Rui Costa (87' Ambrosini), Shevchenko, Inzaghi. Dopo il 2-2 la palla non voleva entrare e sembravamo eliminati. Queste le formazioni ufficiali di Juventus e Milan che alle 20.45 disputeranno la finale di Champions League allo stadio Old Trafford di Manchester. Video della partita. Quest'ultimo risultato però non eliminò la squadra di Ancelotti che accedette ai gironi grazie alla regola dei gol fuori casa. [2][4], La Juventus si presentò alla finale senza uno dei suoi giocatori di maggior talento, il ceco Pavel Nedvěd: il giocatore fu ammonito per un fallo al termine della semifinale di ritorno contro il Real Madrid e, essendo diffidato, fu costretto a saltare la finale. Roma both scored more and conceded fewer goals than Milan, but the effectiveness the Milanese showed in tight matches ensured their winning margin was edged out to a … Il ritorno si gioca il 13 maggio 2003… La finale della Champions League fu disputata il 28 maggio 2003 all'Old Trafford di Manchester, che determinò il vincitore della 48ª edizione della massima competizione per club dell'UEFA. Si andò così ai tiri di rigore. I padroni di casa si erano portati in vantaggio con un colpo di testa di Cristiano Ronaldo, ma i rossoneri reagivano con una doppietta del grande Kaká. Voce principale: UEFA Champions League 2002-2003. Per l'attaccante classe 2003, … Il Milan ottenne la sesta vittoria nella manifestazione a nove anni dall'ultimo successo continentale, e in totale, per le squadre italiane si trattò della decima affermazione nella competizione. Motivo del blitz del... "Sicuramente dal punto di vista dei gol e degli assist sono contento perche' vuol dire che ho dato un contributo importante alla squadra. La sconfitta di Manchester dimostrò alla Juve di essere sin troppo Nedvěd-dipendente,[8] mentre altri accenti negativi vennero posti su alcune scelte tattiche di Lippi. Leggi su Sky Sport l'articolo Milan-Steaua 4-0, cosa fanno i giocatori della finale di Coppa Campioni del 1989 Milan Champions 2007. 'Ho un ricordo impressionante di quel gol. Nel pomeriggio la formazione under 18 del Milan è scesa in campo per la gara contro il Parma. All'incontro hanno assistito circa 74 000 spettatori. 15 anni fa, i rossoneri battevano all'Old Trafford di Manchester la Juventus in quella che è e resterà forse per sempre la partita più importante della storia del calcio italiano per club. Al '95 minuto Roque Júnior si infortunò lasciando (nonostante non avesse stoicamente abbandonato il campo) giocare il Milan praticamente in inferiorità numerica per i restanti 25 minuti di gioco dei tempi supplementari in cui la Juventus mancò di convinzione in attacco e non riuscì ad approfittarne. I ragazzi di mister Terni, in trasferta, hanno ottenuto un successo importante contro i ducali grazie alle reti di N'Gbesso. «L'importante è esserne consapevoli, fino in fondo: stiamo per vivere un evento irripetibile. 23/apr/2003 UEFA Champions League [7], La Juventus iniziò a macinare gioco nella metà del primo e prima parte del secondo tempo con Del Piero e Zambrotta. Inzaghi si rese pericoloso con un colpo di testa che impegnò severamente Buffon. I rossoneri superarono anche la seconda fase a gironi, vincendo un raggruppamento questa volta certamente più complesso, data la presenza di Real Madrid, Borussia Dortmund e Lokomotiv Mosca. 28 maggio 2003, finale Champions League, Milan vs Juventus 0-0 (3-2 d.c.r. Il Milan chiude in modo trionfale un cammino europeo nella Champions League 2003 nel quale ha dimostrato di meritare il trofeo. Il tabellino di Juventus-Milan 0-0, gara disputata il 28/05/2003, competizione Champions League [2][3], La Juventus superò molto agilmente la prima fase a gironi, finendo davanti a Newcastle, Dinamo Kiev e Feyenoord, mentre faticò molto di più nella seconda, ottenendo il passaggio del turno solo grazie alla differenza reti, in quanto i bianconeri finirono secondi dietro al Manchester United e a pari merito con il Deportivo de La Coruña e il Basilea. Domina la tensione e la paura di perdere. La UEFA Champions League 2002-2003 fu la 48ª edizione della massima competizione calcistica per club europei maschili. Paolo Maldini, eletto Uomo Partita al termine della finale, alzò così la Coppa dei Campioni da capitano e in Inghilterra, così come fece suo padre Cesare esattamente quarant'anni prima. Tabellino del match di finale. Il Milan continuò a far gioco fino alla mezz'ora. [7], I regolamentari si conclusero sullo 0-0. Rosa della squadra. Al 9º minuto Ševčenko infilò un passaggio all'indietro di Inzaghi e realizzò il gol del momentaneo 0-1, ma l'arbitro lo annullò per un fuorigioco di Rui Costa che copriva la visuale a Buffon (le immagini riprese dalle spalle dell'attaccante ucraino testimoniarono però chiaramente che Buffon non era impallato dalla posizione del portoghese e che il gol era dunque valido). A San Siro arriva l'Ajax per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. In campionato non stavamo andando bene e quella serata era decisiva, all'andata avevamo perso Gattuso e Pirlo, infatti li ho abbracciati dopo la prima rete. Esattamente 17 anni fa, il Milan batteva per 4-1 il Deportivo La Coruna nell’andata dei quarti di finale della Champions League edizione 2003/2004. Milan in Finale, ma con il doppio impegno, andata e ritorno. Milan, la vittoria ai rigori in Europa mancava dalla finale di Champions del 2003 contro la Juventus 02.10.2020 07:24 di Manuel Del Vecchio Twitter: @ManuRDV Vedi letture Fonte: Opta ): la formazione rossonera 28 maggio 2003, finale Champions League: la formazione rossonera (cartolina di "Forza Milan! Era un momento cruciale della stagione e mister Ancelotti era stato messo un po' in discussione. E, in effetti, dopo un’ora di gioco a Roma, il Milan è sotto 1-0 contro i giallorossi. [5] Marcello Lippi, tecnico dei bianconeri, si vide costretto a schierare Camoranesi al posto del ceco, confermando però i titolari che avevano sconfitto i madrileni. Milan campione d'Europa 2007: ... come nel 2003, vince la Champions partendo dai preliminari, come se i suoi talenti avessero bisogno di soffrire per sprigionare tutto il loro potenziale. Birindelli riportò la partita in equilibrio e Buffon parò il tiro di Seedorf. Un doppio confronto che potrebbe davvero valere una stagione, soprattutto per i due allenatori Ancelotti e Cuper. La finale della 52ª edizione della Champions League è stata disputata il 23 maggio allo Stadio Olimpico di Atene tra Milan e Liverpool. Il derby più angosciante, sfibrante e paranoico della storia di Milano. Manchester diventerà un luogo del mito per il nostro sport, se ne parlerà per decenni.». Nei quarti di finale il Milan eliminò l'Ajax grazie a una rocambolesca vittoria per 3-2 al ritorno (l'andata finì 0-0), mentre un doppio pareggio (0-0, 1-1) nel derby contro l'Inter in semifinale concesse ai rossoneri di guadagnarsi il pass per la finale di Manchester. [7], La Juventus rimase invece ferma ai suoi due successi, collezionando con quest'edizione la terza sconfitta nella manifestazione sotto la gestione Lippi. Portiere. Il finale del secondo tempo vide una Juventus avanti in attacco ma senza particolari occasioni clamorose. Christian Abbiati. Milan-Inter, derby vitale [06/05/03] - E’ tutto pronto per il 254° derby della Madonnina, andata delle semifinali di Champions League che valgono la finale dell’Old Trafford. Io? All’andata, giocata in casa degli uomini di Ancelotti, termina 0 a 0. 16 settembre 2003, Champions League, Milan vs Ajax 1-0: la formazione rossonera (per gentile concessione di Andrea Leva) 4 novembre 2003, Champions League, Bruges vs Milan 0-1: due immagine della formazione rossonera [10], UEFA Champions League 2002-03 su rsssf.com, Al Milan basta un pareggio per conquistare la finale, Real Madrid travolto la Juve vola a Manchester, Regolamento Uefa: Bonucci, Chiellini, Vidal e Tevez non rischiano la finale, Juve, esperimenti in Calabria Camoranesi fa le prove da Nedved, Grande Dida, coppa al Milan ma la Juve piange se stessa, Lippi: «Se non vinco la Champions me ne vado», La Juve e Buffon cercano la vendetta contro Ancelotti, Finale della UEFA Champions League 2001-2002, Finale della UEFA Champions League 2003-2004, Finale della UEFA Champions League 2002-2003, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Finale_della_UEFA_Champions_League_2002-2003&oldid=119286073, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Successivamente sbagliarono Zalayeta e Montero consecutivamente per i bianconeri (entrambi i tiri parati da Dida), mentre Buffon neutralizzò il tiro di Kaladze, ma non quello di Nesta. Fu la prima finale di Coppa dei Campioni tra club italiani e venne vinta dal Milan che sconfisse la Juventus per 3-2 ai tiri di rigore, dopo lo 0-0 dei supplementari; per la settima volta nella competizione la finale fu decisa dal dischetto. Il Milan aveva iniziato la propria Champions League al terzo turno preliminare, faticando nella doppia sfida contro i cechi dello Slovan Liberec: i rossoneri vinsero infatti a San Siro per 1-0 all'andata, perdendo poi per 2-1 nella gara di ritorno. [7], Arbitrata dal fischietto Merk, la finale fu una partita tattica con entrambe le squadre che giocarono all'italiana, senza sbilanciarsi e prediligendo una difesa solida. ", per gentile concessione di Riccardo Gaggero) Nelle due gare a eliminazione diretta la Juventus superò le due principali compagini spagnole: prima il Barcellona FC (1-1, 2-1) e poi il Real Madrid in rimonta: sconfitta per 2-1 all'andata e successo per 3-1 nella gara di ritorno. Il 23 aprile 2003 il Milan vive una delle serate più elettrizzanti della sua storia. "Mourinho continuera' il suo lavoro, non credo che il Chelsea voglia cambiare. INTER-MILAN, LE FORMAZIONI UFFICIALI DELLE DUE SQUADRE PER LA SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE. Fu la prima finale di Coppa dei Campioni tra club italiani e venne vinta dal Milan che sconfisse la Juventus per 3-2 ai tiri di rigore, dopo lo 0-0 dei supplementari; per la settima volta nella competizione la finale fu decisa dal dischetto. Sinisa Mihajlovic non... Giornata importante sul fronte societario per il Milan, con il vertice di Arcore tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol andato in scena oggi, dalle ore 11:40 sino alle 17:15 a Villa San Martino. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 15 mar 2021 alle 11:28. Nella semifinale di ritorno si assiste a una prestazione memorabile del Milan, ma quella di andata era stata memorabile. Italia. L'innesto di Zalayeta per i bianconeri e Ambrosini, Roque Júnior e Serginho per i rossoneri non cambiarono il risultato; la Juve rafforzò l'attacco, mentre il Milan le fasce e il centrocampo. Trezeguet e Camoranesi non risultarono decisivi e Lippi effettuò la prima sostituzione: fuori Tudor per infortunio e dentro Birindelli. E comunque la mia idea resta quella di stare fermo un anno". Quella del 23 maggio ad Atene, sarà l'undicesima finale della coppa dei Campioni/Champions League del Milan. In un'intervista rilasciata... "E' vero, domenica sera ad Arcore l'incontro c'e' stato, come e' normale che sia fra due leader di partiti della stessa coalizione. In Champions League, dopo aver disputato strepitose partite nei due gironi di qualificazione e aver gestito al meglio il periodo di appannamento ai Quarti eliminando in maniera rocambolesca l'Ajax, in Semifinale il Milan estromette l’Inter in due Derby combattutissimi, e in Finale all'Old Trafford di Manchester supera la Juventus ai rigori conquistando la sua sesta Champions League. Oggi sono 15 anni esatti che il Milan ha vinto la sua sesta Champions League. Il 13 maggio del 2003 a San Siro si giocava la semifinale di ritorno di Champions League fra Inter e Milan. MILANO - Queste le formazioni ufficiali delle due squadre: Inter : Toldo, Cordoba, J.Zanetti, Emre, C.Zanetti, Conceiçao, Crespo, Cannavaro, Di Biagio, Recoba, Materazzi. Milan » Rosa 2002/2003. Nella ripresa, due gol di Wayne Rooney, il secondo dei quali nel recupero, regalavano alla squadra di Sir Alex Ferguson un esiguo vantaggio da portare in Italia. Juventus FC-Milan AC: tabellino, statistiche e marcatori. In gol Shevchenko e Martins. La finale della Champions League fu disputata il 28 maggio 2003 all'Old Trafford di Manchester, che determinò il vincitore della 48ª edizione della massima competizione per club dell'UEFA. Non il massimo per una squadra sollecitata al massimo fin da Ferragosto dell’anno prima, con l’andata dei preliminari Champions con lo Slovan Liberec. La Champions League del 28 maggio 2003 è certamente tra i successi che il tifoso del Milan ricorda maggiormente. 13/05/2003. L’equivalente calcistico di quella curiosa circostanza è uno e uno solo, scritto nella pietra, immortale e indelebile nei secoli dei secoli: i dieci minuti finali di Inter-Milan 1-1, semifinale di ritorno di Champions 2003.

Rapace Notturno Più Piccolo, Istituto Nazionale Ferruccio Parri, Maglia James Rodriguez Everton, Good Job Game Pc, Filippo Del Belgio Parla Italiano, Canzoni Sulla Notte In Inglese, Riflessioni Sugli Abbracci, Flavio Briatore - Wikipedia, Doctor Who Stagione 1, Baia Paradiso Milazzo,

Riguardo l'autore

Rispondi

*

captcha *

Call Now Buttonchiama ora
ok energia
invia